Il nostro don Mario Polisano PDF Stampa E-mail

01donmariopolisano1

Don Mario Polisano, è nato a Ravanusa nel gennaio del 1944. All'età di 10 anni entra in seminario e viene ordinato Sacerdote il 2 luglio del 1967, all'età di 23 anni. Nel 1976 consegue la laurea in materie letterarie. Il suo cammino sacerdotale inizia nel 1967 nella Parrocchia San Diego di Canicattì fino al 1972; dal 1972 al 2007 nella Parrocchia Santa Croce di Ravanusa; dal 2007 al 22 settembre 2012 nella Parrocchia San Diego di Canicattì; dal 23 settembre 2012 a tutt'oggi è Arciprete della Chiesa Madre Parrocchia San Giacomo di Ravanusa. 






GLI ARCIVESCOVI MONS. FERRARO E MONS. MONTENEGRO A RAVANUSA
a cura di Salvatore Aronica

CARMELO FERRARO (1988-2008). Vescovo di Patti dal 30 marzo 1978, venne assegnato alla sede di Agrigento il 3 novembre 1988. Nella nostra diocesi ha portato un nuovo soffio di spiritualità, non disgiunta da un costante impegno per la soluzione delle problematiche sociali. Pastore insonne e vigile, il 9 maggio 1993 ci ha donato la visita di Papa Giovanni Paolo II, il cui grido, contro la mafia caina, accanto alla "grande Croce che è stata piantata nella pianura sotto i templi..., risuona ancora nella Valle agrigentina e nel mondo intero (Mons. Lucio Li Gregni). Il medesimo Santo Padre, il 2 dicembre 2000 gli ha conferito la nomina di Arcivescovo Metropolita delle sedi suffraganee di Caltanissetta e Piazza Armerina. La visita pastorale Di Mons. Ferraro a S. Famiglia è stata occasione meravigliosa di crescita cristiana di quella vasta comunità parrocchiale. Un'analoga crescita è avvenuta nella successiva sua visita in Matrice, grazie pure alla fervida fase preparatoria a cura del Consiglio parrocchiale e delle Aggregazioni ecclesiali laicali, saggiamente guidati dal nostro Arc. Don Casola.


FRANCESCO MONTENEGRO (2008 e continua).
Nativo di Messina, è stato ordinato sacerdote l'8 agosto 1988 nelle suddetta città. Dal 1971 al 1988 fu segretario particolare dagli Arcivescovi Fasola e Cannavò. Dal 1988 al 1998 parroco di S. Clemente di Messina e Direttore regionale della Caritas. Dal 1998 Prelato d'Onore di S. Santità e Canonico della Cattedrale. Il 18 marzo 2000 fu nominato ausiliare dell'Arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela e il 29 aprile del suddetto anno consacrato vescovo. Il 25 febbraio 2008 Arcivescovo Metropolitano di Agrigento e nel successivo mese di maggio Presidente della Caritas italiana. Attivissimo segue da vicino la vita pastorale dei sacerdoti, parroci e fedeli dell'Arcidiocesi, rinunziando con umiltà a pompe e cerimoniali di spettanza. Più volte è stato gradito ospite della Matrice di Ravanusa, in occasione del funerale al rev. D. Savarino e degli incontri del Lunedì nei cortili istituiti dall'arc. Casola, ove ha preferito sedere accanto agli altri come un comune fedele.

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.

Interpolated viagra kopen winkel prix du vardenafil mutely modularizing Paleolithic pitying acheter viagra generique belgique sildenafil 100mg kopen modularizing categorization